Mobilità

Nome del Partner  -  Abbreviazione
Università di Voralberg– FHV

Concetto del pilota e Approccio

Il pilota della FHV è nel campo della sostenibilità e della mobilità elettrica. FHV condurrà il suo pilota in collaborazione con l’operatore di auto elettriche VLOTTE a Vorarlberg, in Austria. VLOTTE appartiene ed è gestito dal fornitore di servizi elettrici di Vorarlberg illwerke vkw. Al suo avvio, VLOTTE era il maggiore operatore di auto elettriche in Europa, con circa 150 auto, ora più di 360. VLOTTE offre assistenza per leasing e acquisto a clienti privati e pubblici.

Gli obiettivi principali della FHV e il suo pilota sulla mobilità sono qui sotto visibili:

Stadio di sviluppo del pilota sulla mobilità

Al momento il pilota sulla mobilità sta portando avanti due principali attività: da un lato ha conduce delle indagini e dall’altro amplia le attività di social media. Nel fare ciò sono state raccolte e valutate molte informazioni riguardo ai bisogni e agli interessi degli utenti finali rispetto alla mobilità elettrica. L’analisi delle informazioni raccolte sono iniziate ora.

Recenti sviluppi

Le attivià di social media “e-moiblity a Vorarlberg” sono state effettivamente avviate insieme a illwerke vkw FHV su una piattaforma Facebook per comunicare con gli utenti finali sulla mobilità sostenibile a Vorarlbertg. Ovviamente le auto elettriche sono al centro dell’attenzione, ma si discuterà anche di mobilità in bicicletta, bicicletta elettrica, autobus, treno e pedonale. In generale gli utenti possono discutere sugli eventi, comparare progetti simili, dibattere sulle infrastrutture per auto elettriche, parlare di nuovi innovativi modelli d’auto, riflettere sulle Smart City, parlare di finanziamenti, fare valutazioni su VLOTTE, riportare esperienze, mostrare nuove tendenze, concentrarsi sul carsharing e discutere su sicurezza, tempi di caricamento, valutazioni sul ciclo di vita, ecc.

Risultati

Vorarlberg e i suoi abitanti hanno in generale, rispetto all’Europa, un’alta sensibilità sulle questioni della sostenibilità. Un buon livello economico e un alto standard di vita permettono ai cittadini di vivere il futuro del “living and mobility”.

Le persone sono consapevoli del conflitto tra mobilità comoda e individuale da un lato, e il fare i conti in modo prudente con le risorse dall’altro. Un innalzamento di tale sensibilità ha pertanto già avuto luogo a Vorarlberg.

In generale gli aspetti che vengono esperiti come negativi dagli utenti finali sono i costi delle auto elettriche, la durata della carica e i tempi di caricamento. Secondo gli utenti finali le infrastrutture di caricamento delle auto elettriche sono migliorate nella zona, ma possono ovviamente essere ampliate e all’interno dell’Austria sono valutate come insufficienti. I problemi riguardano però soprattutto il miglioramento della sicurezza. Ciò nonostante gli utenti finali percepiscono le auto elettriche come piacevolmente silenziose, ineguagliabilmente sostenibili (se l’energia utilizzata è non fossile), piacevoli da guidare e percepisce come basse le spese generali.

Piani per i prossimi tre mesi

Nei prossimi tre mesi la valutazione dei risultati delle comunicazioni degli utenti finali avrà massima priorità. Inoltre, insieme agli stakeholder si darà grande pubblicità agli atti nel campo della mobilità sostenibile e delle auto elettriche, principalmente sulla piattaforma Facebook. Inoltre ci si concentrerà sullo scambio transnazionale dei concetti di mobilità sostenibile e auto elettriche con i nostri partner.

Per ulteriori informazioni visitare: http://www.livinglab-vorarlberg.at/emobility/

Potete contattare i referenti del Pilota Centralab sulla Mobilità:

Jens Schumacher
Kristin Haidukiewitz
Martin Dobler